Blog

Brioche vegana alla zucca e crema di castagne

270 g farina km zero
150 ml latte d’avena o altro latte vegetale
60 g olio di semi
6 g sale
50 g zucchero
3 g lievito di birra istantaneo


Preriscaldate il forno a 190° C.
Mettete il latte d’avena in un pentolino e aggiungetevi 10 g di grasso di cocco, fate scaldare a fuoco medio finché il grasso si scioglie.
Lasciate intiepidire.
In una ciotola unite la farina, lo zucchero ed il lievito di birra, dopodiché aggiiungete il liquido e mischiate con una forchetta finché è tutto assorbito.
Unite il grasso di cocco restante e il sale.
Impastate finché sarà tutto assorbito.
Mettete l’impasto a riposo in una ciotola pulita e leggermente unta con olio di semi, coperta da pellicola alimentare, per circa 3 ore o finché raddoppia di volume.
Dividete l’impasto in 4 palline di 130 gr l’una circa e stendete dei dischi di circa 20 cm.
Mettete il primo disco su della carta da forno su una teglia e spalmatelo con 100 gr di crema di marroni, lasciando un bordo di 1 cm per poter richiudere i dischi che verranno sovrapposti.
Applicate il secondo disco, spalmatelo con 100 gr di crema di zucca.
Mettete il terzo disco di pasta e spalmate con la crema di marroni.
Applicare il quarto disco di impasto e chiudete i bordi dei dischi.
Mettete la teglia in frigorifero per 30’.
Praticate 16 tagli equidistanti, lasciando l’impasto intatto al centro.
Per formare il fiore si sollevano due spicchi per volta e si effettuano tre giri dal centro verso l’esterno.
Unite i lembi interni per ogni coppia di spicchi, premendo l’impasto nella parte finale della punta.
Sicuramente questo video può esservi d’aiuto per capire meglio come procedere.
Fate lievitare 1 ora e ½ circa, finché raddoppiato.
Mettete nel forno spento con una bacinella di acqua bollente su una teglia posta nella parte inferiore per favorire la lievitazione.
Passata un’ora togliete la teglia dal forno e preriscaldatelo a 200°C.
Spennellate con l’uovo sbattuto e spolverate il fiore con gli anacardi e le mandorle rimanenti, infornate abbassando la temperatura a 180°C e cuocete per 20’, gli ultimi 5’ cuocete con il forno a 150°C.
Fuori dal forno lasciate raffreddare 5’-10’ su una gratella senza togliere la carta da forno.
Quando un po’ raffreddata potrete togliere la carta da forno molto delicatamente prendendo i lati esterni e ripiegando lentamente la carta fino in fondo, così la staccherete senza rompere il fiore.
Lasciate raffreddare sulla gratella o mangiate tiepida.

Per la crema di marroni
x 770 gr crema circa

500 gr castagne sgusciate congelate
190 gr acqua di cottura delle castagne
120 gr zucchero di canna
1 bustina/10 gr di zucchero vanigliato


Mettete i marroni in una pentola, ricoperti di acqua fredda e il succo di mezzo limone.
Portate a bollore e fate sobbollire 30’-40’.
Scolateli e tenete da parte 190 gr di acqua di cottura nella quale scioglierete lo zucchero (se necessario a fuoco lento).
Unite marroni e liquido e frullate finché otterrete una crema densa e omogenea.
Tenere da parte quanto necessario per la ricetta e mettere in vasetti sterili la crema restante.

in alternativa ai marroni congelati:
1 kg marroni con la buccia

Mettete i marroni ammollo in abbondante acqua fresca, per 1-2 ore.
Incidente le castagne con un coltellino e fate cuocere in forno preriscaldato a 220°C per circa 20’-30’ (controllate che siano cotte e che non brucino).
Togliete la buccia quando ancora calde (potete metterle in un panno e schiacciarle delicatamente per aiutarvi).
Proseguite come da ricetta.

Per la crema di zucca
x 400 gr crema circa

340 gr zucca cotta scolata
100 gr zucchero di canna


Frullare la zucca cotta con lo zucchero, e cuocere a fuoco medio per 30’.
Tenere da parte quanto necessario per la ricetta e mettere in vasetto sterile la crema restante.

Scrivi un commento